26.4.18

GIANNI LANNES AL SALONE INTERNAZIONALE DEL LIBRO






http://www.salonelibro.it/it/component/content/article/302-programma/2018/19552-bombe-a-mare-dall-iprite-all-uranio-sporco-nei-mari-d-italia-17302.html

https://www.nexusedizioni.it/it/CT/bombe-amare-immersione-in-un-inferno-nascosto-5709


https://www.lafeltrinelli.it/libri/gianni-lannes/bombe-a-mare-dall-iprite/9788889983966

GRILLO E DI MAIO DENUNCIATI PER VOTO DI SCAMBIO




 fonte:

SCIE BELLICHE IN EUROPA


 Italia (Campobasso): aerosolchemioterapia bellica ©  foto Lannes


di Gianni Lannes

"Le scie chimiche non esistono, sono una fake news", recita il ritornello. Occhio al negazionismo istituzionale pompato dai mass media dominati dal potere economico. 

L'Europa è una gigantesca camera a gas. Fatti non opinioni o chiacchiere di comodo al vento. La guerra ambientale non convenzionale (segreta), vale a dire l’alterazione del clima per finalità belliche è vietata dalla Convenzione Enmod dell’ONU risalente al 1978, ratificata dalla legge dello Stato italiano numero 962 del 1980, promulgata dal presidente della Repubblica Sandro Pertini, ancora oggi in vigore. Nel belpaese - e nel vecchio continente -  lo spazio aereo (aerovie militari a bassa quota e civili) è sotto il ferreo controllo della NATO. Attenti, dunque, alle menzogne propinate dagli Stati alleati e dai loro maggiordomi.


25.4.18

ITALIA: USA & MAFIA DAL 1943




 di Gianni Lannes

Per dirla con Ignazio Silone: "Dopo la liberazione dal fascismo bisogna liberarsi dell'antifascismo". Invasione ed occupazione, altro che liberazione alleata. Ecco perché mandano in onda una finta lotta alla mafia. Al di là della farsa elettorale, ben oltre il recente teatrino dei politicanti italidioti, altro che recenti accordi istituzionali di livello criminale. Nel belpaese la trattativa Stato& Mafia è antica, propedeutica all’armistizio corto di Cassibile, datato 3 settembre 1943. Nei documenti ufficiali, non solo di Washington, ma perfino della colonia tricolore, si evince, che la Repubblica è stata ipotecata fin dagli albori dal patto di Washington con la mafia italo-americana (operazione Husky). 


Nel febbraio 1946 Lucky Luciano viene rilasciato sulla parola ed estradato in Italia dallo stesso uomo che l’aveva messo in prigione: Thomas E. Dewey, che da giudice nel frattempo è diventato governatore dello stato di New York. A Lucky Luciano grazie alle clausole segrete del Trattato di Pace del 1947, siglato a Parigi, dagli anni ’50 viene addirittura consentito di impiantare in Italia il traffico di eroina. 

 Lucky Luciano


Un consiglio di lettura, già pubblicato: il rapporto Scotten dell’ottobre 1943. Allora, di che meravigliarsi se lo Stato tricolore ( e i vari governi) non hanno mai condotto una vera lotta alle organizzazioni criminali, ben protette dall’alleato-padrone, e lasciato ammazzare i suoi migliori rappresentanti. 

ITALIA TELECOMANDATA!


di Gianni Lannes


Perché l'Italia deve essere eterodiretta da servi e lacché, nonché sottomessa alla caricatura del potere internazionale? Chi vivrà, a breve vedrà la presa in giro dell'elettorato mediante l'ultima legge elettorale truccata (il rosatellum). Forse anche i miopi capiranno che il vero problema, ossia la zavorra parassitaria, è la casta dei politicanti. Dopo la farsa elettorale si avvicina la tragedia sociale, soprattutto al Sud - dove secondo gli ultimi dati Istat, si registra un 19,4 per cento di senza lavoro, senza contare quelli sottopagati e sfruttati. Il prossimo documento di programmazione economica sarà elaborato come semore da Bruxelles? 

 

LIBERIAMO L'ITALIA!


INCIUCIO TELECOMANDATO!


Giù la maschera! Grazie ai maggiordomi italidioti: Londra, Washington e Tel Aviv finalmente insieme a Roma.
La democrazia a stelle e strisce è un sistema "perfetto" per tenere mansueti e silenziosi i cittadini, facendo loro credere di possedere un potere di scelta che in realtà essi non hanno e mai avranno.

24.4.18

DALLE 5 STELLE ALLO STALLO COL PIDDI’



di Gianni Lannes

Giù la maschera. L’incapacità, l’ingordigia e la servilità dei politicanti tricolori è tra le cause del declino italiano? 51 giorni dopo le elezioni politiche l’Italia non ha ancora un governo chicchessia, neanche come al solito telecomandato dall’estero. Per la cronaca documentata: i pentastelluti in Molise sono scesi dal 44,8% (4 marzo 2018) al 31,6 (22 aprile 2018). Un governo Pd+M5S sarebbe l'ennesima presa in giro del popolo italiano, mai sovrano. 

SU LA TESTA!

          Si legge SU LA TESTA! senza pagare nulla. Chi apprezza puo' dare una mano. Grazie!

Chi volesse sostenere questo progetto di informazione indipendente che richiede tempo, energia e costi economici. può effettuare una donazione al seguente conto corrente di Poste italiane:                                                                                   iban
IT80 J076 0115 7000 0009 3227 742

LAVORO PRECARIO E POVERTA' MATERIALE

E’ sempre più estesa l’area di disagio sociale. Dal 2016 al 2017 altre 128mila persone sono entrate nel bacino dei deboli in Italia: complessivamente, adesso, si tratta di 9 milioni e 293 mila soggetti in difficoltà.

fonte:

 https://quifinanza.it/lavoro/lavoro-cresce-quello-precario-piu-di-9-milioni-di-italiani-a-rischio-poverta/185412/?ref=libero

23.4.18

GRILLINI O GRULLONI?




di Gianni Lannes

Il belpaese è senza governo indipendente ormai da tempo immemorabile, ma soprattutto senza sovranità dal 3 settembre 1943 (armistizio corto di Cassibile), eppure Giggino non pensa che a posizionarsi sulla poltrona di Palazzo Chigi. Eterodiretti, peggio, telecomandati. Programmi per il bene comune? Scritti e rivoltati: tutto ed il contrario di tutto. A quanto pare anche i giullari del verbo pentastelluto aspirano a farsi casta partitocratica. Come Berlusconi in passato, ora anche Di Maio presenta il contratto (con Lega e Pd) di governo, però alla tedesca, per controllare il gregge "italidiota". Il punto saliente:


«Le parti intendono assicurare la continuità della collocazione dell’Italia in Europa e nello scenario internazionale... Saranno mantenuti gli impegni già assunti in sede europea…».

DOUMA: NESSUN ATTACCO CHIMICO



 
  di Gianni Lannes

Idrocarburi esplosivi: morti civili e profughi forzati in Europa. Nel 2009 il presidente siriano si è rifiutato di far transitare per la Siria una pipeline imposta da Washington. Apriti cielo: lo zio Sam ha scatenato la guerra. Il recente bombardamento anglo-francosraeliano della città di Douma era coperto solo dal pretesto di armi chimiche inesistenti. L'ennesimo bombardamento occidentale al di fuori del diritto internazionale, voluto per ragioni che non hanno nulla a che fare con i motivi umanitari, fondato su una colossale menzogna. Ecco alcune grandi potenze criminali - sostenute dal governicchio italidiota nonché dai grullini al vertice -  smascherate da un giornalista indipendente.

22.4.18

VIDEOSORVEGLIANZA PER TUTTI



EarthNow è un nuovo sistema satellitare che mira a videosorvegliare l’intero pianeta Terra in tempo reale. “La nostra Terra in tempo reale, tutto il tempo”. E’ questo l’ambizioso progetto di questa società che progetta di inviare in orbita satelliti di piccole dimensioni per fornire una copertura totale del globo senza paragoni.

L’idea è nata dal fondatore della Microsoft Bill Gates, il CEO di SoftBank Masayoshi Son e Airbus. Secondo il Wall Street Journal, l’impresa prevede di lanciare una rete di circa 500 satelliti di piccolissime dimensioni. Ognuno sarà dotato di una potenza di calcolo intensa, combinata con computer planetari dotati di intelligenza artificiale per interpretare ciò che le telecamere catturano in tempo reale.

Quello che si otterrà sarà un’immagine dal vivo di qualsiasi parte della terra con solo circa un secondo di ritardo. Le immagini saranno utili per alcune applicazioni come la cattura della pesca illegale, il monitoraggio della migrazione delle balene e l’osservazione delle zone di conflitto, ma soprattutto per la videosorveglianza dell’intera umanità.

riferiumenti:


19.4.18

5 STELLE E DRONI BELLICI



di Gianni Lannes

Dopo l’investitura dell’ambasciatore USA Lewis Eisenberg a Di Maio, non hanno perso tempo. Strumenti di guerra in violazione dell’articolo 11 della Costituzione repubblicana italiana. Il primo atto ufficiale del nuovo Parlamento di onorevoli illegittimi (eletti con l’ennesima legge incostituzionale), è il numero 002, “in corso di esame”, in sede di commissioni speciali, nominate ad interim per gli affari urgenti. Di cosa si occupano? Salute? Ambiente? Taglio dei vitalizi? Contrasto alla povertà materiale? Disoccupazione? Edilizia scolastica, malasanità pubblica? Macché. Assolutamente no, riguarda un impegno di spesa di ben 776 mila euro: denaro pubblico da sperperare per l’acquisto di dieci droni in ossequio agli ordini di Washington. Altrimenti Giggino che in quel di Palazzo Chigi aspira al cadreghino, cosa sarebbe andato a fare due volte negli States? E vogliamo ricordare l'incontro segreto di Grillo e Casaleggio senior con il diplomatico Spogli a via Veneto nel 2008?


GRULLINI&PIDDINI


di Gianni Lannes

Adesso - come stabilito a Washington - andrà in onda il sinistro inciucio? Dopo ben 46 giorni dalle elezioni con una legge elettorale palesemente incostituzionale (ossia illegale) l’Italia non ha ancora un governo, neanche di facciata.

L'ITALIA NON SIA PIU' BERSAGLIO NUCLEARE



18.4.18

TROPPO INGLESE: BOCCIATO IL MINISTERO DELL’ISTRUZIONE

L’Accademia della Crusca ha coraggiosamente segnalato una svolta nell’abuso dilagante dell’idioma di Albione, denunciando il “Sillabo per la scuola secondaria di secondo grado” proposto dal Miur e pubblicato il 14 marzo scorso. Si tratta di un documento programmatico emanato dal ministero dell’Istruzione, dell’Università della ricerca scientifica allo scopo di promuovere nelle scuole statali di secondo grado l’educazione all’imprenditorialità.

ITALIA: PORTI NUCLEARI UNITED STATES OF AMERICA




di Gianni Lannes

Da Napoli al bombardamento missilistico di Damasco. Sei degli oltre 100 missili che hanno colpito la Siria il 14 aprile scorso, sono stati lanciati dal sottomarino a propulsione nucleare dell’US NAVY, dislocato nel Mediterraneo. Il 20 marzo scorso il John Warner (varato nel 2015) stazionava nella rada del porto di Napoli, dichiarata  “area denuclearizzata” dal sindaco De Magistris nel 2015. 


BAMBINI E DIPENDENZA TECNOLOGICA




di Gianni Lannes

Il loro mondo è racchiuso nei 4 pollici dello schermo. Telefonini anche all'asilo in mano ai poppanti. La droga quotidiana ha stravolto il senso della vita. La dipendenza indotta nei giovanissimi (bimbi inclusi) dalla tecnologia invasiva di smartphone, tablet e così via. Come in passato è accaduto per la televisione, si inizia facendo “giocare” i bambini ancora piccolissimi con questi pericolosi strumenti che peraltro emettono campi elettromagnetici; poi si prosegue per tenerli buoni, perché gli adulti hanno sempre tante cose “importanti” da fare, e si termina scoprendo che i figli hanno sviluppato una dipendenza, proprio come accade con gli stupefacenti.