22.1.18

VACCINI MICIDIALI: INFORMAZIONI NASCOSTE






La parola d'ordine corrente è annichilire l'infanzia. Il vaccino Infanrix Hexa provoca anche l’autismo. Lo attesta un documento interno della Glaxo Smith Kline. Ma non è tutto. Repetita iuvant: torniamo sull'argomento. Ecco il rapporto confidenziale «Glaxo» dove sono elencati parecchi «effetti avversi» al vaccino mai sottoposti alle autorità sanitarie. La stessa GSK ha ammesso l’autenticità del documento. Nessuna autorità italiana, però, lo ha mai considerato. L'Istituto superiore di sanità perché non è prontamente intervenuto? C'è un giudice almeno a Berlino?
 

ATTENTI AL TELEFONO IN CLASSE

 

Buona scuola? Con il telefonino in mano o in tasca, sempre virtualmente connessi. Ora si può, grazie al ministro della cosiddetta "istruzione" Fedeli che si esprime al livello del “più migliore”, ma non è addirittura laureata. Il deleterio progetto rientra nel “piano nazionale di scuola digitale”. Dopo gli occhi elettronici il grande fratello assume il controllo diretto degli ignari alunni. È una pericolosa inversione di rotta rispetto al divieto emesso dal ministro dell’istruzione Fioroni, che nel 2007 firmò la direttiva ministeriale per vietare l’utilizzo dei cellulari a scuola. Quella norma in teoria è ancora valida. 



«IO CACCIATA DA SCUOLA A 8 ANNI»




Accade oggi in Italia, preda di una deriva totalitaria, ormai priva di sovranità. I bambini da zero a sei anni sono esclusi dagli asili pubblici se non marchiati da ben dieci vaccinazioni obbligatorie, grazie al decreto legge 73 del 7 giugno 2017, presentato da un governo privo di consenso elettorale, e alla legge di conversione 119 del 31 luglio scorso, approvata da un Parlamento illegittimo e promulgata da un inquilino abusivo del Quirinale. La storia si ripete proprio come nel 1938 con le leggi razziali volute da Mussolini ed approvate dai Savoia. Liliana Segre a 87 anni è stata appena nominata senatrice a vita, dopo essere sopravvissuta ad un lager. A breve si arriverà in Europa al numero tatuato sul braccio e la foto di un virus o batterio saltellante appuntata sul petto per distinguere la razza inferiore. Un regime totalitario necessita del controllo capillare delle informazioni personali. Il paradigma non è più la società bensì il campo di concentramento, il riferimento culturale non è più Atene ma Auschwitz. Contro l’indifferenza e il servilismo - per sapere e non dimenticare - occorrono la memoria e l’azione politica risolutiva. 

riferimenti:

 http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2018/01/balle-in-rete-censura-ministeriale.html

19.1.18

FUSIONE NUCLEARE IN PUGLIA

Un reattore nucleare sperimentale nel martoriato Salento. L’Italia torna indietro, invece di puntare sulla fusione fredda, va in direzione opposta. Lo studio sulla generazione di energia elettrica mediante fissione termonucleare, potrebbe realizzarsi in Puglia, in forza della candidatura presentata dalla giunta regionale pugliese, a un avviso pubblico bandito dall’Enea (responsabile di incidenti nucleari in mezza Italia, a partire dalla Basilicata). La giunta Emiliano ha scelto la “cittadella della ricerca” di Brindisi (un territorio già devastato dall’industrialismo di rapina), approvando oltre alla candidatura anche lo schema di protocollo per l’intesa con il Comune e la Provincia. Nel candidarsi ad ospitare la sede dell’esperimento Divertor Tokamak Test la regione Puglia dovrà garantire in soldoni pubblici la realizzazione del sito con co-finanziamento nella misura minima di 25 milioni di euro.

riferimenti:

VACCINI OBBLIGATORI PER GLI "INADEMPIENTI"


BALLE IN RETE: CENSURA MINISTERIALE

Ultime pessime notizie dal palazzo: la parola d'ordine è implementare il controllo tecnologico sulla popolazione. Dallo Stato di diritto al regime di Polizia, spacciatore di verità preconfezionate per reprimere il dissenso critico e sottomettere la gente. Ecco a voi la psicopolizia tricolore. Ora è disponibile uno speciale bottone rosso per segnalare le “falsità” che circolano in rete. Uno scudo governativo contro le cosiddette fake news. Peccato che ad inventare e a far circolare menzogne a tutto spiano sia proprio il governo eterodiretto di stanza a Roma: valga l’esempio delle epidemie inesistenti, usate per imporre la coercizione vaccinale a neonati, bambini e adolescenti sani, in ossequio ad un’imposizione stabilita a Washington il 26 settembre 2014. Le iniezioni di paura nel corpo sociale sembrano efficaci. Peggio del grande fratello orwelliano: è il sistema appena sfornato dal Viminale per fare la spia “a buon mercato” su internet, invece di impegnare la Polizia Postale per dare la caccia a pedofili ed espiantatori di organi umani in Italia. Un altro segno del nostro declino.


18.1.18

CARO FIGLIO...



Caro figlio:

il governo ti vuole ignorante,
la religione sottomesso,
le multinazionali schiavizzato,
le banche strozzato,
la giustizia prigioniero.
Così quando ti chiedo di studiare, è perché desidero saperti libero.
La conoscenza è la tua arma migliore.

DALLA STRAGE DI USTICA AL CACCIABOMBARDIERE F35


Dal giornalismo alla propaganda bellica di un costoso cacciabombardiere nucleare: una macchina di morte, acquistata dall'Italia per fare la guerra sottraendo denaro pubblico alla sanità, all'istruzione e alla cultura!

16.1.18

SOSTIENI SU LA TESTA!

Questo diario internautico autofinanziato dall'autore, attivato nel 2012 ha totalizzato a tutt'oggi 14 milioni e mezzo di visualizzazioni, ed ha fornito gratuitamente informazioni e contenuti. Un'indagine giornalistica realizzata sul campo costa fatica, tempo, rischio, sudore e denaro. La ricerca indipendente va aiutata concretamente. Chi volesse sostenere questo progetto di informazione libera e indipendente, può fare una donazione al seguente conto corrente di Poste italiane:

       iban:


IT80 J076 0115 7000 0009 3227 742

15.1.18

ITALIA: MARI ESPLOSIVI!

 

Aree interessate dal fenomeno: Puglia, Campania, Sardegna, Sicilia, Abruzzo, Romagna, Marche, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Lago di Garda, Isola di Ischia.

 IN USCITA IL 22 GENNAIO 2018


12.1.18

IL SEGRETO DI STATO SULL’OMICIDIO DI ALDO MORO



Roma (9 maggio 1978, via Caetani

Una vergogna all'italiana in un ex bel paese incivile ed antidemocratico. Dopo 40 anni, processi, commissioni parlamentari e tante menzogne istituzionali, le carte sono ancora coperte dal segreto indicibile. Una cosa è certa: i brigatisti rossi, accordatisi con apparati di vertice dello Stato tricolore, hanno sempre mentito sulla versione dei fatti.

«La decisione di far uccidere Moro non venne presa alla leggera. Ne discutemmo a lungo, perché a nessuno piace sacrificare delle vite. Ma Cossiga mantenne ferma la rotta e così arrivammo a una soluzione molto difficile, soprattutto per lui. Con la sua morte impedimmo a Berlinguer di arrivare al potere e di evitare così la destabilizzazione dell’Italia e dell’Europa». 

Così parlò nel 2006 Steve Pieczenik, il consigliere di Stato USA, chiamato al fianco di Francesco Cossiga per risolvere la condizione di crisi, in un’intervista pubblicata in Francia dal giornalista Emmanuel Amara, nel libro Nous avons tué Aldo Moro. 

11.1.18

BAMBINI



Un bambino è un essere umano straordinario, ricco di meraviglia, stupore ed amore verso il prossimo. I bambini non sono cavie.  I bambini sono il presente ed il futuro, il sale della terra da proteggere a qualsiasi costo, al prezzo anche della nostra esistenza.

Un bambino risponde «grazie» perché ha sentito che è il tuo modo di rispondere a una gentilezza, non perché gli insegni a dirlo.

Un bambino è un essere pensante, pieno di dignità, di orgoglio, di desiderio di autonomia, non sostituirti a lui, ricorda che la sua implicita richiesta è «aiutami a fare da solo».

Un bambino non apre un libro perché riceve un’imposizione, ma perché è spinto dalla curiosità di capire cosa ci sia di tanto meraviglioso nell’oggetto che voi tenete sempre in mano con quell’aria tra le nuvole.

Un bambino ha fiducia nell’amore quando cresce in un esempio di amore, anche se la coppia con cui vive non è quella dei suoi genitori. L’ipocrisia dello stare insieme per i figli alleva esseri umani terrorizzati dai sentimenti.

Un bambino sempre attivo è un bambino pieno di energia, ma non è un paziente da imbottire di psicofarmaci.

Un bambino troppo pulito non è un bambino felice. La terra, il fango, la sabbia, le pozzanghere, gli animali, la neve, sono tutti elementi con cui lui vuole e deve entrare in contatto.

Un bambino pone sempre tante domande. Inutile indossare un sorriso sul volto per celare la malinconia, il bambino percepisce il dolore, lo legge, attraverso la sua lente sensibile, nella luce velata dei tuoi occhi. 

Un bambino merita sempre la verità, anche quando è difficile, vale la pena trovare il modo giusto per raccontare con delicatezza quello che accade utilizzando un linguaggio che lui possa comprendere.

Un bambino crede nelle fate e negli gnomi se ci credi anche tu. Un bambino è il più grande dono della vita, onoriamolo con cura.

SCIE BELLICHE






Va in onda da decenni un avvelenamento di massa. Non a caso dal 1978 è in vigore la convenzione Enmod dell’ONU che vieta - almeno sulla carta - la guerra ambientale, ratificata in Italia con la legge 962 del 1980, a firma del presidente della Repubblica Sandro Pertini. Lo Space Preservation Act è un disegno di legge ufficialmente proposto alla Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti d'America da parte del rappresentante dell'Ohio Dennis Kucinich. L'atto doveva servire per "preservare l'utilizzo cooperativo e pacifico dello spazio a beneficio di tutta l'umanità". La prima stesura, presentata il 2 ottobre 2001 e denominata HR2977, proponeva di mettere al bando e proibire l’utilizzo del sistema d’arma esotica “chemtrails” (scie chimiche). Il disegno di legge chiarisce che la categoria "armi esotiche" include tutte quelle armi progettate per danneggiare lo spazio o l’ecosistema naturale (come la ionosfera e l’alta atmosfera), o il clima, o il tempo atmosferico, e i sistemi tettonici che abbiano lo scopo di indurre danni e distruzione su una popolazione bersaglio o su una regione sulla terra o nello spazio. È curioso che si chieda ufficialmente di mettere al bando qualcosa che non esiste.

SCIE BELLICHE NEI LIBRI DI SCUOLA





10.1.18

USCITE DA FACEBOOK


COME MAI?

Come ai tempi dell'Unione Sovietica: l'interesse generale prevale sui diritti dei singoli cittadini. Poi però abbiamo orde di clandestini che bivaccano nel bel paese senza esser mai stati vaccinati, altri vengono per turismo senza presentarsi con un certificato sanitario attendibile, altri ancora invece soggiornano in nazioni a rischio sanitario, per poi tornare senza esser messi in quarantena. Però questi diritti dei singoli cittadini sono superiori all'interesse generale. O tutti o nessuno. Più che un mistero pare un miracolo con due pesi e due misure.