15.2.17

ITALIA: SCOMPARSI 20.299 MINORI


 Anno 2014: Alfano, Sacco e Poerio


di Gianni Lannes

Chi li ha visti? «Irreperibili»: così li definiscono i rapporti del ministero delle politiche sociali. Si tratta di bimbi, ragazze, adolescenti, spariti dai centri di accoglienza dello Stato Italiano, in particolare in Sicilia ma anche in Lombardia, dal 2012 al 2016: 1.754 nel 2012, 2.142 nel 2013, 3.707 nel 2014, 6.135 nel 2015, 6.561 nel 2016. Dove sono andati a finire tutti questi pargoli non accompagnati dai propri genitori? Carne da macello? In ogni caso si tratta di cifre approssimate per difetto, come ha rilevato la Commissione europea che il 9 dicembre 2015 ha aperto una procedura di infrazione contro l’Italia, che non  aveva identificato ben 63 mila migranti secondo i dati dell'Europol (il 40 per cento minori mai ritrovati). Per cui nel 2015 sarebbero svaniti soltanto nel nostro Paese, circa 12 mila minori non accompagnati.

L’unica voce critica che si è levata contro la tratta di esseri umani, ancora una volta è quella di Papa Francesco. La scorsa settimana nell’udienza generale il Pontefice ha detto:

«Oggi si celebra la giornata di preghiera e riflessione contro la tratta di persona quest’anno dedicata in particolare a bambini e adolescenti. Incoraggio quanti in vari modi aiutino i minori schiavizzati e abusati a liberarsi da tale oppressione. Auspico che quanti hanno responsabilità di governo combattano con decisione questa piaga, dando voce ai nostri fratelli più piccoli, umiliati nella loro dignità. Serve ogni sforzo per debellare questo crimine vergognoso e intollerabile».
Parole al vento? A tutt’oggi, l’Italia non ha ratificato la Convenzione europea contro la tratta di organi umani. E in alcune cliniche private dell’Italia settentrionale si effettuano espianti da anni.

L'affare sulla pelle di inermi e piccoli esseri umani è una mattanza impunita. Di loro, dopo averli abusati non si butta via niente, fino allpultimo organo utile alla vendita criminale. Il 4 febbraio 2016 è stata indirizzata al governo Renzi l’interrogazione a numero 4/05225. A tutt’oggi non è giunta alcuna risposta dall’esecutivo tricolore. Per caso l’attuale ministro Alfano già titolare del Viminale, vanta amicizie affaristiche nei cosiddetti “centri di accoglienza”, come si evince da un’interpellanza proprio al ministro dell’interno Alfano, di senatori del movimento 5 stelle datata 15 dicembre 2015? Le autorità dello Stato italiano sono in grado di documentare, con prove inequivocabili, il ricongiungimento familiare di ben 20.299 minori?
 
E' stato rispettato il principio dell’interesse superiore del fanciullo? Chi doveva vigilare, dove sono? Sono fuggiti o sono stati rapiti? ma come possono andare via con le proprie gambe bimbi di pochi anni in un Paese straniero? Adozioni illegali, in mano alla criminalità, o peggio? I minori stranieri irregolarmente in Italia, sono titolari di tutti i diritti sanciti dalla Convenzione di New York sui diritti del fanciullo del 1989, ratificata in Italia e resa esecutiva con legge 176/91. Ai minori stranieri non accompagnati si applicano le norme di assistenza e protezione dei minori sopra citate (oltre a quelle vs i minori italiani) e il collocamento in luogo sicuro, la cui competenza in materia di assistenza è attribuita all’Ente Locale. La responsabilità legale e  morale è in capo alle istituzioni italiane: presidente della Repubblica e primo ministro.
 
Perché la magistratura non avvia un’indagine a tappeto, partendo magari dalla posizione del ministro Angelino Alfano e di tutti i suoi compari invischiati in questa torbida vicenda? I crimini contro l'umanità non vanno in prescrizione. Se non c'è un giudice a Berlino allora bisogna sperare in quello divino.



 https://www.youtube.com/watch?v=_59pnOha0_U

ANNO 2013


ANNO 2014


ANNO 2012


ANNO 2016
 
ANNO 2015

1 commento:

  1. Caro Gianni Lannes, grazie per tutta la passione e l'energia che mette per seminare sapienza sul Bel Paese addormentato. Voglio aiutare con questo link che porta all'attore Usa Ashton Kutcher e la sua fondazione per combattere l'abuso e lo sfruttamento dei minori in tutto il mondo www.wearethorn.org, interessante anche l'attore al Senato per la sua causa https://youtu.be/duHaXhjVVpk
    Sarà ora che sempre più gente entri in azione per eliminare questo cancro dalla nostra società e sono certa che questo 2017 faremo grandi passi in avanti.
    Un saluto di cuore a Lei e follower.
    Karin Wendorff

    RispondiElimina

Gradita firma degli utenti.