2.2.17

ITALIA: LA GUERRA SEGRETA DEL CLIMA!

Italia: 2 febbraio 2017, ore 7

di Gianni Lannes

“Papà guarda il cielo”. I bambini sono svegli e ignorano i tabù sociali, mentre gli adulti fanno finta di niente, anzi giacciono in letargo avanzato, perché non hanno il coraggio del pensiero indipendente ma soprattutto dell’azione risolutiva. 

Aerosolchemioterapia bellica della NATO? Irrorazioni notte e giorno. Stamani, alle 7 innumerevoli scie sovrapposte ed intersecanti rilasciate da aerei che solcavano l’orizzonte percorrevano aerovie militari notoriamente a bassa quota. Alle ore 8,30 quando all’asilo e alle scuole elementari, i pargoli sono già in aula, il sole era offuscato da una lattiginosa oscurità. Cosa accade? Che veleni gravitano nell'aria? Le autorità italiane, dall’inquilino del Quirinale a quello di Palazzo Chigi, tacciono, unitamente al capo di Stato maggiore dell’aeronautica militare, ai vertici di Enac ed Enav, in buona compagnia dei pilotati ed ammaestrati mass media. A mezzogiorno, oggi, il cielo è ormai plumbeo dopo gli sversamenti aerei su milioni di ignare cavie.

 
 Italia: 2 febbraio 2017, ore 7,50


Non è che forse mandano in onda - come negli anni '60 mediante le sperimentazioni nucleari segrete sulla popolazione e sui militari, praticate dagli anglo-americani ed attestate dai rapporti uficiali della White House sotto la presidenza Clinton - un gigantesco rilascio di aerosol nell’atmosfera e un bombardamento elettromagnetico nella ionosfera, come progettato da Edvard Teller (il folle inventore della bomba H) nel progetto presentato ad Erice nell’estate del 1997, riportato dalle cronache del Corriere della Sera? Quali sono le conseguenze sanitarie per l’ignara e succube popolazione, e per l’ambiente, nonché per tutte le altre forme di vita?

Stamani ho aperto la posta e ho trovato questa e-mail, a firma di Vito Schifano:

«Mentre in nord america, dove vivo normalmente, esiste una consapevolezza magari non di massa ma almeno diffusa sul fenomeno, in Italia mi sembra che il dibattito pubblico sia ancora arido e pilotato con successo , come accadeva dieci anni fa in altri paesi, dai cosiddetti debunkers. In Canada, USA e UK esistono gruppi, coalizioni e iniziative che non solo parlano liberamente del fenomeno ma che stanno iniziando a reagire con iniziative collettive, tra tutti cito geoengineeringwatch.org e http://www.chemtrailsprojectuk.com. Mi chiedo se quello della "gestione del clima", per dirla in maniera civile, sia un argomento di tuo interesse e se al momento te ne stia occupando. Mi interesserebbe sapere qualcosa del fenomeno (continuo a chiamarlo così’) a livello nazionale o locale.

Più censurano, più’ mi rendo conto di quanto sia seria la questione. E adesso inizia a venire fuori la notizia di un aumento registrato di casi di Alzheimer possibilmente dovuta a nanoparticelle da "inquinamento atmosferico” ! Ti mando una delle mie foto più’ interessanti, scattata nella zone rurale dei Cotswolds in Inghilterra la scorsa primavera intorno alle 8:00 di mattina. Gia’ a meta mattinata il cielo era del solito colore bianchiccio al quale non saremo mai abituati noi che conoscevamo il cielo blu (ma che purtroppo diventa’ normale per le generazioni a venire). Ma ho visto anche di peggio in New Jersey e a Philadelphia il giorno della visita papale del 2015. Cordiali Saluti.
Grazie Gianni. Vito ».


 Cotswolds in Inghilterra la scorsa primavera intorno alle 8:00 di mattina.
Perché è in vigore dal 1978, a livello mondiale, la convenzione Enmod dell’ONU che vieta la guerra ambientale: un accordo internazionale ratificato anche dall’Italia, con la legge 962 del 1980 a firma del presidente della Repubblica Sandro Pertini?


riferimenti:

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/search?q=legge+962 

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/search?q=teller 

 Italia: 2 febbraio 2017, ore 7
 Italia: 2 febbraio 2017, ore 7,20


 Italia: 2 febbraio 2017, ore 7

8 commenti:

  1. l'oscenità è che parte della popolazione sà che vengono effettuati esperimenti su esseri umani fino a ridurli in stati di zombie, ma tace o addirittura compartecipa a questi nefasti programmi, cercando di sciacquarsi la coscienza dietrole quinte con anonimi avvertimenti che non servono a niente perchè ai malcapitati o malcapitate non viene data la possibilità di esseere attendibili e trovare il odo di uscire da queto infernoen avvirasi su una strada irrversibile. E' un vero e proprio bluff, una forma di delinquenza efferta e sottile che porterà il nostro paese reo di patti devastanti delle istItuzioni a dover subire il contraccolpo di tanta devastazione e insulto alle leggi dell'Universo

    RispondiElimina
  2. Avete visto la puntata di striscia la notizia di ieri 01/2/2017? Si e'parlato di scie e si ed a farlo e'stato nientepopodimeno che....un giovane ricercatore universitario (con tutto il rispetto). Il popolo ha avuto la somma spiegazione del bluff. Ed e'subito sera. Una domanda sola a tutti i sapientoni terreni: Se le strisce sono composte solo da acqua, come mai non compaiono tutti i giorni e su tutti gli aerei? Temperatura? Umidità? Altezza? Ma il fenomeno compare a diverse quote, in tutte le stagioni....una curiosità...vorrei sapere se nei paesi non nato, il fenomeno del cielo a strisce esiste....

    RispondiElimina
  3. ma a seguire uno di questi aerei con qualche specie di drone e vedere da dove parte e dove atterra è impossibile?

    RispondiElimina
  4. Già fatto! Occorre una mobilitazione, anzi una rivolta popolare, ma la gente non ha attualmente gli atributi per difendere la vita almeno dei propri figli.

    RispondiElimina
  5. Certo è molto più facile scaricare tutte le colpe al potente invisibile che assumersi le proprie, perchè non rinunciate alle auto, agli aerei low coast, al Wi-Fi supervelice, a tutte le comodità casalinghe compreso riscaldamento e aria condizionata? Tutte cose che hanno contributo a peggiorare il clima

    RispondiElimina
  6. Ho rinunciato da tempo agli agi della modernità. Ma la questione cruciale, ineludibile, è un'altra: la sperimentazione bellica di Pentagono,Darpa, US Air Force,Nato, università e centri di ricerca sotto controllo militare, su centinaia di milioni di ignari esseri umani, con gravissime conseguenze sanitarie!

    RispondiElimina
  7. Il signor angioplastica, che ha parlato a quel programma in cui danno notizie in perizoma...é un noto negazionista, che sara' pienamente responsabile delle sue dichiarazioni pubbliche...non appena il crimine aeronautico saltera' fuori (e non manca molto).

    RispondiElimina
  8. Scusi sig. Iandelli, anch'io,dove posso, cerco in vari modi di essere più amico dell'ambiente, ma quando certe condizioni sono pianificate ed imposte,ce' ben poco da fare...qualcuno tempo fa parlava di decrescita felice, e'stato massacrato...

    RispondiElimina

Gradita firma degli utenti.