24.4.18

SU LA TESTA!

          Si legge SU LA TESTA! senza pagare nulla. Chi apprezza puo' dare una mano. Grazie!

Chi volesse sostenere questo progetto di informazione indipendente che richiede tempo, energia e costi economici. può effettuare una donazione al seguente conto corrente di Poste italiane:                                                                                   iban
IT80 J076 0115 7000 0009 3227 742

LAVORO PRECARIO E POVERTA' MATERIALE

E’ sempre più estesa l’area di disagio sociale. Dal 2016 al 2017 altre 128mila persone sono entrate nel bacino dei deboli in Italia: complessivamente, adesso, si tratta di 9 milioni e 293 mila soggetti in difficoltà.

fonte:

 https://quifinanza.it/lavoro/lavoro-cresce-quello-precario-piu-di-9-milioni-di-italiani-a-rischio-poverta/185412/?ref=libero

23.4.18

GRILLINI O GRULLONI?




di Gianni Lannes

Il belpaese è senza governo indipendente ormai da tempo immemorabile, ma soprattutto senza sovranità dal 3 settembre 1943 (armistizio corto di Cassibile), eppure Giggino non pensa che a posizionarsi sulla poltrona di Palazzo Chigi. Eterodiretti, peggio, telecomandati. Programmi per il bene comune? Scritti e rivoltati: tutto ed il contrario di tutto. A quanto pare anche i giullari del verbo pentastelluto aspirano a farsi casta partitocratica. Come Berlusconi in passato, ora anche Di Maio presenta il contratto (con Lega e Pd) di governo, però alla tedesca, per controllare il gregge "italidiota". Il punto saliente:


«Le parti intendono assicurare la continuità della collocazione dell’Italia in Europa e nello scenario internazionale... Saranno mantenuti gli impegni già assunti in sede europea…».

DOUMA: NESSUN ATTACCO CHIMICO



 
  di Gianni Lannes

Idrocarburi esplosivi: morti civili e profughi forzati in Europa. Nel 2009 il presidente siriano si è rifiutato di far transitare per la Siria una pipeline imposta da Washington. Apriti cielo: lo zio Sam ha scatenato la guerra. Il recente bombardamento anglo-francosraeliano della città di Douma era coperto solo dal pretesto di armi chimiche inesistenti. L'ennesimo bombardamento occidentale al di fuori del diritto internazionale, voluto per ragioni che non hanno nulla a che fare con i motivi umanitari, fondato su una colossale menzogna. Ecco alcune grandi potenze criminali - sostenute dal governicchio italidiota nonché dai grullini al vertice -  smascherate da un giornalista indipendente.

22.4.18

VIDEOSORVEGLIANZA PER TUTTI



EarthNow è un nuovo sistema satellitare che mira a videosorvegliare l’intero pianeta Terra in tempo reale. “La nostra Terra in tempo reale, tutto il tempo”. E’ questo l’ambizioso progetto di questa società che progetta di inviare in orbita satelliti di piccole dimensioni per fornire una copertura totale del globo senza paragoni.

L’idea è nata dal fondatore della Microsoft Bill Gates, il CEO di SoftBank Masayoshi Son e Airbus. Secondo il Wall Street Journal, l’impresa prevede di lanciare una rete di circa 500 satelliti di piccolissime dimensioni. Ognuno sarà dotato di una potenza di calcolo intensa, combinata con computer planetari dotati di intelligenza artificiale per interpretare ciò che le telecamere catturano in tempo reale.

Quello che si otterrà sarà un’immagine dal vivo di qualsiasi parte della terra con solo circa un secondo di ritardo. Le immagini saranno utili per alcune applicazioni come la cattura della pesca illegale, il monitoraggio della migrazione delle balene e l’osservazione delle zone di conflitto, ma soprattutto per la videosorveglianza dell’intera umanità.

riferiumenti:


19.4.18

5 STELLE E DRONI BELLICI



di Gianni Lannes

Dopo l’investitura dell’ambasciatore USA Lewis Eisenberg a Di Maio, non hanno perso tempo. Strumenti di guerra in violazione dell’articolo 11 della Costituzione repubblicana italiana. Il primo atto ufficiale del nuovo Parlamento di onorevoli illegittimi (eletti con l’ennesima legge incostituzionale), è il numero 002, “in corso di esame”, in sede di commissioni speciali, nominate ad interim per gli affari urgenti. Di cosa si occupano? Salute? Ambiente? Taglio dei vitalizi? Contrasto alla povertà materiale? Disoccupazione? Edilizia scolastica, malasanità pubblica? Macché. Assolutamente no, riguarda un impegno di spesa di ben 776 mila euro: denaro pubblico da sperperare per l’acquisto di dieci droni in ossequio agli ordini di Washington. Altrimenti Giggino che in quel di Palazzo Chigi aspira al cadreghino, cosa sarebbe andato a fare due volte negli States? E vogliamo ricordare l'incontro segreto di Grillo e Casaleggio senior con il diplomatico Spogli a via Veneto nel 2008?


GRULLINI&PIDDINI


di Gianni Lannes

Adesso - come stabilito a Washington - andrà in onda il sinistro inciucio? Dopo ben 46 giorni dalle elezioni con una legge elettorale palesemente incostituzionale (ossia illegale) l’Italia non ha ancora un governo, neanche di facciata.

L'ITALIA NON SIA PIU' BERSAGLIO NUCLEARE



18.4.18

TROPPO INGLESE: BOCCIATO IL MINISTERO DELL’ISTRUZIONE

L’Accademia della Crusca ha coraggiosamente segnalato una svolta nell’abuso dilagante dell’idioma di Albione, denunciando il “Sillabo per la scuola secondaria di secondo grado” proposto dal Miur e pubblicato il 14 marzo scorso. Si tratta di un documento programmatico emanato dal ministero dell’Istruzione, dell’Università della ricerca scientifica allo scopo di promuovere nelle scuole statali di secondo grado l’educazione all’imprenditorialità.

ITALIA: PORTI NUCLEARI UNITED STATES OF AMERICA




di Gianni Lannes

Da Napoli al bombardamento missilistico di Damasco. Sei degli oltre 100 missili che hanno colpito la Siria il 14 aprile scorso, sono stati lanciati dal sottomarino a propulsione nucleare dell’US NAVY, dislocato nel Mediterraneo. Il 20 marzo scorso il John Warner (varato nel 2015) stazionava nella rada del porto di Napoli, dichiarata  “area denuclearizzata” dal sindaco De Magistris nel 2015. 


BAMBINI E DIPENDENZA TECNOLOGICA




di Gianni Lannes

Il loro mondo è racchiuso nei 4 pollici dello schermo. Telefonini anche all'asilo in mano ai poppanti. La droga quotidiana ha stravolto il senso della vita. La dipendenza indotta nei giovanissimi (bimbi inclusi) dalla tecnologia invasiva di smartphone, tablet e così via. Come in passato è accaduto per la televisione, si inizia facendo “giocare” i bambini ancora piccolissimi con questi pericolosi strumenti che peraltro emettono campi elettromagnetici; poi si prosegue per tenerli buoni, perché gli adulti hanno sempre tante cose “importanti” da fare, e si termina scoprendo che i figli hanno sviluppato una dipendenza, proprio come accade con gli stupefacenti.

17.4.18

SIRIA: GUERRA E DISINFORMAZIONE


di Gianni Lannes

A pagare con la vita sono sempre i civili, soprattutto i bambini. Il pretesto sono le presunte armi chimiche. Però l'Europa è un deposito atomico nordamericano in barba al Trattato di non proliferazione nucleare (TNP). Nessuno rammenta che nel 2014 è stato proprio il Pentagono ad annunciare che le autorità siriane avevano consegnato tutto l’arsenale chimico. Senza indagini internazionali né mandato dell’ONU sabato 14 aprile 2018 è decollata l’ennesima operazione bellica di Trump, Macron e May. Un'iniziativa criminale unilaterale che infiamma con i missili ancora una volta il Medio Oriente. Colpire Damasco, ma il vero obiettivo è l’Iran nel mirino dello zio Sam da un trentennio.

12.4.18

5 STELLE: DA WASHINGTON A ROMA



LE PAROLE DEL FUTURO




Intelligenza collettiva? Piuttosto l'assuefazione al peggio. Docili consumatori: da esseri umani a codici a barre. Nell’era della connessione prevale l’incomunicabilità umana. Il virtuale sta liquidando il reale? Il mondo conosciuto continua a produrre una quantità di dati sempre maggiore. Nomi, messaggi, foto, gusti, percorsi, parametri vitali che immessi più o meno consapevolmente in rete vanno ad ampliare a dismisura quell’universo parallelo costituito dai cosiddetti Big Data. Quello che viene definito il “progresso tecnologico” non è altro che regresso etico?

ORO ITALIANO? ALL’ESTERO




di Gianni Lannes

Altro che la carta straccia dell'euro acquistato a caro prezzo con il signoraggio dall'ignara popolazione italiana. Chi lo ha alienato, quando e perché? Unitamente alla perduta sovranità dell’Italia, è uno degli argomenti più elusi dai politicanti italidioti dediti alla spartizione di poltrone e prebende, palesemente eterodiretti da interessi speculativi stranieri. Sulla carta, ma solo in teoria è l’oro degli italiani, la quarta riserva aurea del mondo: gran parte di essa però è detenuta negli Stati Uniti d’America, in Svizzera e Inghilterra, custodita nei sotterranei della Federal Reserve, a New York;  ulteriori quote sono vincolate alla nostra partecipazione alla Banca dei Regolamenti Internazionali ed alla BCE, la parte residua, cioè poco meno di due terzi, è conservata a Roma, nei sotterranei della Banca d’Italia. Perché altri Stati controllano il nostro oro, quanto ne posseggono, quando lo hanno acquisito e quando lo restituiranno? Recita un recente comunicato della Banca d’Italia, ormai proprietà di banche private, in particolare a direzione straniera: 

«Le riserve auree italiane ammontano a 2.452 tonnellate - delle quali 4,1 tonnellate sotto forma di moneta (si tratta di 871.713 pezzi di moneta il c.d. "oro monetato") e le rimanenti sotto forma di lingotti - dopo che nel 1999 sono state conferite alla BCE - 141 tonnellate. Presso la Sede della Banca d'Italia in Via Nazionale 91 sono custodite 1.100 tonnellate di oro di proprietà dell'Istituto, comprendenti anche la totalità dell'oro "monetato", insieme a una quota (100 tonnellate) delle riserve conferite alla BCE».

11.4.18

GRILLO E CASALEGGIO: DA WASHINGTON A ROMA




di Gianni Lannes

Telecomandati dallo zio Sam. Dieci anni fa, in gran segreto Beppe Grillo accompagnato da Roberto Casaleggio, incontrò a Roma in via Veneto, presso la nota ambasciata il diplomatico Ronald Spogli. Il padrone per atto notarile di m5s, tuttavia, non ha mai detto nulla a fans e adepti, circa questo colloquio ravvicinato con chi comanda davvero nel belpaese dall'8 settembre 1943. Pochi mesi dopo, singolare coincidenza, spuntava dal nulla l'eterodiretto movimento 5 stelle che prometteva di aprire il Parlamento come una scatoletta di tonno. Oggi invece la nuova aspirante casta brama esclusivamente la poltrona di Palazzo Chigi, ed è pronta a fare accordi con qualunque partito. Altro che programmi per il bene comune. A Washington, come sempre, serviva un partito di finta opposizione per sterilizzare la protesta popolare e impantanarla in un vicolo cieco. Non è un caso se Di Maio - anche se non parla l'inglese - sia passato più d'una volta dai padroni anglo-americani per la benedizione di rito. Altro che "non governo": a conti fatti l'Italia non ha alcuna sovranità.


riferimenti:


VACCINI: ESPERIMENTI SUI BAMBINI




di Gianni Lannes

Introdurre a bella posta difteria, tetano, pertosse e polio attraverso i vaccini per vedere l'effetto che fa. Le prime sperimentazioni a danno dei bimbi sono state realizzate dalle multinazionali farmaceutiche in Africa con il beneplacito dell’OMS. Poi si è passati all’Italia negli anni '90 (in particolare in Veneto come attesta inequivocabilmente la documentazione ufficiale), ovvero il terzo mondo dell’Europa e dell’Occidente dove imperversano per conto terzi, medici venduti e politicanti parassiti. A quando un nuovo processo di Norimberga?


ADDIO AL MEDICO DI BASE IN LOMBARDIA



Boston, 31 marzo 2016:
seduti da sinistra: Erich Clementi, SVP, IBM Europa, Ivan Scalfarotto, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio italiano; in piedi da sinistra: Ginni Rometty, Chairman, Presidente e CEO di IBM; Matteo Renzi, primo ministro italiano.


 di Gianni Lannes

Mentre va in onda il teatrino del non-governo talidiota, ecco un altro passo per il controllo totale. Sempre più burocrazia, anzi tecnocrazia. A breve i malati cronici in Lombardia non saranno più seguiti dal medico di famiglia, ma da un gestore che prenderà in carico il paziente per tutto ciò che riguarda sua patologia, dalle visite agli esami, dalle diagnosi alle cure. La riforma - in teoria - dovrebbe rendere il cosiddetto “percorso di cura” più semplice, continuo e integrato nei vari livelli di assistenza sanitaria e sociosanitaria, formando un punto di riferimento che organizza automaticamente i bisogni e solleva i cittadini dall’onere della prenotazione di viste ed esami. Il pretesto è eliminare le liste d’attesa. Proprio in Lombardia, infatti, su 3 milioni di ignari residenti, grazie a Renzi e Maroni, nel settembre 2017 è partito il progetto sperimentale Watson. Il governo italiano il 31 marzo 2016, a Boston ha ceduto all’IBM, i dati sanitari sensibili della popolazione italiana.

riferimenti:

https://sulatestagiannilannes.blogspot.it/search?q=ibm 

10.4.18

ITALIA: SUICIDI MINORI!


© Lannes

di Gianni Lannes

Mentre tanti esseri umani si trasformano sempre più in docili consumatori distratti dal superfluo, va in onda la morte dei piccoli. Non è un caso nella ferocia sociale dilagante. Gli adulti non comprendono la fuga degli invisibili. Daniel aveva appena 12 primavere. Questo bambino, a Torino, la notte tra domenica e lunedì ha trasformato la fibbia di uno zaino in un laccio e se l’è stretta al collo. Poi s’è lasciato andare dal letto a castello della sua cameretta nel quartiere Vallette. Ha affidato la sua disperazione in un’ultima frase sul suo diario: “Voglio sparire”.